Il programma di domenica 4 settembre

MARKET

11:00 – 20:00

• CLOTHING • JEWELLERY • ACCESSORIES • HANDICRAFT • HOME DECOR • ILLUSTRATION & INDIPENDENT PUBLISHING • VINTAGE •

Scopri gli espositori dell’1 maggio: ELENCO ESPOSITORI

SAN SALVARIO HA UN CUORE VERDE

11:00 – 20:00

San Salvario ha un cuore verde è la manifestazione floro-vivaistica ogainzzata dall’associazione Donne per la difesa della società civile.
Fare di San Salvario un luogo centrale di sperimentazione della sostenibilità nelle sue diverse accezioni, sostenere il miglioramento sotto il profilo ambientale sia dello spazio pubblico che di quello privato, partecipare attivamente alla cura e al miglioramento degli spazi comuni, sono da sempre i temi centrali di San Salvario ha un cuore verde. 
In attesa del ritorno in corso Marconi la prossima primavera, San Salvario ha un cuore verde sarà ospite fisso di Emporium a partire da domenica 4 settembre con materiale informativo sulla manifestazione e le nuove t-shirt in vendita per autofinanziare la prossima edizione. 

SITO
FB

AREA BUSKING

Domenica dall’area busking musica e danza arricchiranno il programma di Emporium, una festa che ogni mese invade le tettoie di piazza Madama.

Il programma

15:00 special opening by I Saldatori
16:00 VociPeriGlose
17:00 Aurora Motel
18:00 Davide Lanfranco + Federico Bernatti
19:00 Alberto Resta from The Follis

Area Kids

11:00 – 20:00

L’associazione Dynamite Torino piazza allestirà uno spazio dedicato a bambine e bambini, in cui potranno cimentarsi in percorsi motori con slalom, canestro, scaletta da saltare, tubo in cui gattonare e tappetini su cui provare capriole e ruote, guidatə dalle insegnanti della scuola Federica, Ilaria e Nives.

SITO
IG
FB

Il workshop di TerreChiare [posti esauriti]

13:00 – 14:30

Un incontro con l’argilla ispirato alla metodologia dell’arteterapia.
Nella prima fase contatteremo il materiale naturale e la sua antica storia, poi lo modelleremo ad occhi chiusi per portare attenzione al senso del tatto.
In seguito ogni partecipante potrà realizzare la propria opera e decidere se donarla alla città o se lasciarla a Chiara per farla cuocere in forno e successivamente portarla a casa.
Nell’ultima parte del laboratorio ognuno potrà raccontare la propria esperienza condividendola con il gruppo, in un clima di ascolto e assenza di giudizio.

IG
FB

Leave a Comment